RELAX E BENESSERE – BDW 2016

RELAX E BENESSERE – HOMI 2016
8 ottobre 2016

RELAX E BENESSERE – BDW 2016

logo-bologna-design-week-2015Progetti, prodotti e colori per il confort ideale degli spazi dedicati al riposo @ Bologna Design Week 2016

La splendida e suggestiva aula Magna dell’Accademia di Belle Arti di Bologna ha ospitato, per il secondo anno consecutivo, una importate conferenza promossa da AIPi e mirata a valorizzare lo stretto legame  tra progetto e benessere psicofisico per migliorare il comfort negli spazi abitativi.

Gli ambienti oggetto delle tematiche di questa edizione erano appunto gli spazi dedicati al riposo e i relatori si sono confrontati su quali materiali e tecnologie utilizzare per ottenere eccellenti

standard qualitativi di benessere in questi ambiti.

 

MARCO MAGNATTA presidente AIPi – dopo la presentazione dell’associazione, ha introdotto l’evento  evidenziando il ruolo fondamentale dell’interior designer nell’elaborare e coordinare progetti mirati al benessere psicofisico degli utenti sottolineando che occorre avere la consapevolezza di creare benessere attraverso l’ambiente che ci circonda, lo spazio abitativo e quello lavorativo.

Una corretta interpretazione progettuale non può limitarsi al digitale con l’espletamento di un ricco progetto renderizzato e fotorealistico, anche se completato da un attento studio “sensoriale” ove calare il nostro interlocutore per emozionarlo.

Oggi la scienza tecnica del design deve sposarsi con quella umanistica della psicologia e quella economica del marketing ma anche con quella medica; attenzioni queste non sempre accolte

adeguatamente, ma la maturità e la professionalità del designer deve portare la categoria ad

aprirsi ai nuovi concetti ed abbattere limitazioni.

SCARICA L’ABSTRACT DI MARCO MAGNATTA

 

ASCANIO ZOCCHI Amministratore Delegato  Aipi, ha parlato dell’utilizzo adeguato dei materiali naturali anche in un progetto di spazi dedicati al riposo, in particolare il  legno e colori adatti alle tinteggiature scelte per la rifinitura di arredi e rivestimenti in diverse essenze lignee.

Ha sottolineato in particolare l’attenzione ai trattamenti di collanti del legno evidenziando l’importanza di materiali certificati biocompatibili che non rilascino componenti anche se pur minimamente tossiche nell’ambiente dedicato al riposo.

 

DAVIDE MANZONI– direttore generale Comfort Zone – ha evidenziato la relazione tra colore e relax psicofisico, approfondendo l’importanza del riposo e del sonno non solo per un migliore benessere in generale ma anche per il raggiungimento e mantenimento della salute fisica e psicologica delle persone. A supporto di questo ha mostrato i risultati di studi approfonditi da parte di ricercatori che dimostrano appunto le reazioni positive del cervello umano in condizioni ottimali di comfort ambientale.

 

NICOLA BACCAGLINI artista e designer ha parlato di Cromoterapia e utilizzo del colore all’interno degli spazi destinati al relax, mostrando graficamente attraverso ambientazioni in 3D come i colori

e le loro diverse radiazioni cromatiche favoriscono o inibiscono le reazioni emotive da parte del soggetto che utilizza quello spazio.

 

NICOLA CILLONI – Resp UOS Terapia Intensiva Osp. Maggiore Bologna, ha fatto una breve carrellata attraverso la storia della medicina per spiegare come l’uso del colore sia sempre stato di aiuto  a questa disciplina fin in epoche antiche, per favorire il miglioramento delle condizioni di salute dei pazienti sottoposti a trattamenti cromo terapici a supporto delle cure tradizionali.

 

FRANCESCO SCALTRITI – pro Comunity Houzz Italia – è intervenuto come sponsor tecnico per spiegare come il progettista, nella ricerca e all’inserimento del benessere nel proprio progetto, quale componente essenziale possa avvalersi dell’uso di strumenti digitali e di siti specializzati come Houzz.

 

Infine è intervenuto il Capo progetto dell’evento Stefano Bergami, per ingraziare tutti i relatori intervenuti, il folto pubblico in sala e, non ultima, l’Accademia di Belle arti di Bologna nella persona del prof. Lomi, per aver gentilmente concesso ad AIPi, anche per quest’anno, la splendida cornice dell’Aula Magna come location della conferenza e auspicando che questa possa diventare per AIPi un appuntamento fisso anche nei prossimi anni.

relax


Guarda il video dell’intervento